ASIA – PW, WFI e Compounding

Il progetto prevedeva l’installazione della sala acque con 3 Loop (1 PW e 2 WFI), in uno stabile (non pharma) rilevato dal Cliente, di cui SIA ha sviluppato il sistema di supervisione (sonde, indicatori di qualità dell’acqua ecc…).

Poiché per ogni azienda farmaceutica la criticità sta nella sterilizzazione, SIA ha installato un software di monitoraggio, controllo e acquisizione dati (SCADA) che tenesse sotto controllo i parametri per ottenere un miglioramento della qualità dell’acqua e la sanitizzazione.
SIA ha implementato l’impianto totalmente automatizzato anche per quanto riguarda l’approvvigionamento e le quantità di stoccaggio, poiché, tramite i sensori di livello collegati al PLC è in grado di aprire e chiudere le valvole di fornitura dell’acqua.

 

Per il Compounding SIA ha messo a punto un sistema multitask poiché è adattabile a diverse soluzioni:

  • Il sistema può lavorare sia con preparatori disposable (usa e getta e totalmente sterili), sia con
    linee fisse (preparatori inox carrellati);
  • I loop sono interfacciabili oltre che con la sala acque, anche con una serie di altri sistemi, per
    esempio la WFI viene usata anche per lavare la pavimentazione dell’area sterile.

 

Il brand tecnologico utilizzato è stato Rockwell, sia a livello PLC (ControlLogix) che a livello SCADA (FactoryTalk).
In questo progetto SIA si è occuppata dell’intera parte di automazione: dalla costruzione dei quadri elettrici, al loro collegamento con gli strumenti presenti in campo, dallo sviluppo del software PLC e SCADA alla validazione hardware e software degli impianti.

La buona riuscita del progetto è stata possibile anche grazie ad una sinergia con altri appaltatori (es. Piping) con i quali si è collaborato.

Altri progetti SIA

Articoli recenti